mercoledì 30 gennaio 2013

In Libreria! LA MORALE È IL POTERE. Nietzsche interprete di Paolo di Salvatore Bellantone



PAGINE: 192
MESE/ANNO: 11/12
ISBN: 978-88-907771-4-1
DIMENSIONI: 14,8x21 cm
GENERE: Saggistica/Filosofia
COLLANA: Taumazein
PREZZO: 15,00

Descrizione:

L'opera focalizza una celebre pagina della storia del pensiero occidentale, riguardante la contesa filosofica tra Friedrich W. Nietzsche e Paolo di Tarso relativa ai valori. Interpretando la morale come il luogo cruciale nel quale si gioca il destino dell'Occidente, in quanto è in tal sede che si stabiliscono il bene e il male, Nietzsche svolge una critica serrata di tali concetti, che lo conduce al confronto con la morale cristiana e l'apostolo Paolo. Considerando le "Lettere" il luogo testuale nel quale si edifica una forma di pensiero somigliante al platonismo, dunque contrario alla vita - che però ha più fortuna dell'originario in quanto percorre attivamente la storia dell'Occidente vincolandola al nichilismo - Nietzsche ne opera una decostruzione filosofica per affrontare la questione dell'insensatezza dell'esistente e operare una trasvalutazione dei valori.  


Nessun commento:

Posta un commento